Sammlung der Entscheidungen des Schweizerischen Bundesgerichts
Collection des arrêts du Tribunal fédéral suisse
Raccolta delle decisioni del Tribunale federale svizzero

II. Zivilrechtliche Abteilung, Beschwerde in Zivilsachen 5A.168/2008
Zurück zum Index II. Zivilrechtliche Abteilung, Beschwerde in Zivilsachen 2008
Retour à l'indice II. Zivilrechtliche Abteilung, Beschwerde in Zivilsachen 2008


Tribunale federale
Tribunal federal

{T 0/2}
5A_168/2008 /biz

Sentenza del 7 aprile 2008
II Corte di diritto civile

Composizione
Giudice federale Raselli, Presidente,
Cancelliere Piatti.

Parti
A.________,
ricorrente,

contro

B.________, C.________ e D.________,
opponenti, patrocinati dall'avv. Valeria Galli.

Oggetto
inventario assicurativo,

ricorso contro la sentenza emanata il 10 gennaio 2008 dalla I Camera civile del
Tribunale d'appello del
Cantone Ticino.

Considerando:
che con decisione 8 novembre 2007 il Pretore del Distretto di Lugano ha
respinto l'istanza inoltrata da A.________ tendente alla confezione di un
inventario assicurativo nella successione del padre;
che con sentenza 10 gennaio 2008 la I Camera civile del Tribunale di appello
del Cantone Ticino ha dichiarato il rimedio presentato da A.________
irricevibile, siccome tardivo e privo di una motivazione pertinente;
che il 26 febbraio 2008 A.________ si è rivolta al Tribunale federale con uno
scritto, in cui descrive la procedura di apertura del testamento e accusa i
fratelli di essersi appropriati dei beni della successione paterna;
che con lettera 10 marzo 2008 A.________ ha espressamente chiesto la
continuazione della procedura ricorsuale;
che in virtù dell'art. 100 cpv. 1 LTF il ricorso contro una decisione
dev'essere depositato presso il Tribunale federale entro 30 giorni dalla
notificazione del testo integrale della decisione impugnata;
che, in base alla dichiarazione di ricevuta dell'atto giudiziario, la sentenza
cantonale risulta essere stata notificata alla ricorrente il 19 gennaio 2008,
motivo per cui il ricorso datato 26 febbraio 2008 e consegnato alla posta il
medesimo giorno si rivela manifestamente tardivo;
che inoltre gli scritti della ricorrente non contengono una motivazione
sufficiente ai sensi dell'art. 42 cpv. 2 LTF, le argomentazioni ricorsuali non
essendo in alcun rapporto con i motivi della sentenza impugnata;
che pertanto il ricorso, manifestamente inammissibile, può essere deciso nella
procedura semplificata dell'art. 108 cpv. 1 lett. a e b LTF;
che le spese giudiziarie seguono la soccombenza (art. 66 cpv. 1 LTF);

per questi motivi, il Presidente pronuncia:

1.
Il ricorso è inammissibile.

2.
Le spese giudiziarie di fr. 700.-- sono poste a carico della ricorrente.

3.
Comunicazione alle parti e alla I Camera civile del Tribunale d'appello del
Cantone Ticino.
Losanna, 7 aprile 2008
In nome della II Corte di diritto civile
del Tribunale federale svizzero
Il Presidente: Il Cancelliere:

Raselli Piatti